5
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Non è facile ottenere visite e utenti sul proprio blog. Basti considerare che ogni giorno vengono avviati su internet milioni di blog in tutto il mondo ma solo una piccola percentuale di questi riesce ad ottenere un discreto successo sulla rete.

Però ogni blogger può ”armare” il proprio sito web per renderlo più competitivo nella rete. In che modo si arma un blog? Ottimizzandolo per i motori di ricerca e lavorando con la SEO.

Qui di seguito trovi 5 utili suggerimenti per rendere il tuo blog più competitivo e più SEO-friendly!

#1 Ottimizzare la struttura delle URL

WordPress è considerato uno dei CMS più avanti nel campo della SEO. Tuttavia bisogna effettuare qualche modifica per ottimizzarlo ulteriormente. La struttura delle URL di default su WordPress è del tipo miosito.it/?p=250 dove il numero alla fine corrisponde all’ID del post.

Risulta evidente quindi che bisogna ottimizzare la strutture dell’URL. Fortunatamente WordPress rende facile questa modifica: da impostazioni -> Permalink seleziona la voce Post name.

Ricordati di inserire nella URL le parole chiavi del post!

#2 Descrizioni e titoli ottimizzati per ogni pagina

Il prossimo passo è l’ottimizzazione dei titoli e delle descrizioni. Ogni pagina deve avere un titolo e una descrizione unici. Il titolo deve avere un massimo di 70 caratteri (spazi compresi) e la descrizione un massimo di 140 caratteri.

Per facilitare l’inserimento del meta tag description in ogni pagina puoi utilizzare il plug-in WordPress SEO by Yoast!


#3 Ottimizzare i post del blog

Dopo aver ottimizzato le URL, i titoli e le descrizioni tocca al contenuto di ogni singolo articolo.

Quando scrivi un articolo devi cercare di utilizzare le parole chiavi per le quali vuoi ottimizzare il post. Si potrebbe pensare di aggiungere le parole chiave mirate, una volta nel primo paragrafo e una volta nell’ultimo paragrafo. Puoi aggiungere un’immagine citando la parole chiave nel suo nome e nel suo testo alternativo. Puoi aggiungere con diversi stili (grassetto, corsivo, hx etc…) la parola chiave.

Stai attento però a non utilizzarla troppo: il senso del post non deve essere alterato e non deve cambiare. Ricordati che stai scrivendo per persone e non per un computer!

#4 Creare Sitemap XML

Ora dobbiamo comunicare ai motori di ricerca quali e dove sono i nostri articoli per velocizzare l’indicizzazione.

Per creare una sitemap puoi usare sempre il plug-in WordPress SEO by Yoast. Dopo averla creata devi inviarla ad ogni motore di ricerca tramite il proprio centro web master. Per esempio per inviarla a Google devi utilizzare gli Strumenti per Webmaster.

#5 Velocizzare WordPress

Dobbiamo velocizzare il più possibile il nostro blog. Da qualche mese Google ha inserito, fra i diversi parametri di valutazione di un sito web, anche la velocità di caricamento.

Per velocizzare WordPress vi sono diversi plug-ins gratuiti  che lavorano in modo diverso e aumentano notevolmente la velocità di caricamento delle pagine del tuo blog. Qui di seguito ne trovi due :)

E’ importante eliminare dal database le query e i dati inutili (oltre alle varie revisioni dei post). Per fare ciò puoi utilizzare WP Optimize. Dopodiché per velocizzare ulteriormente il tuo blog puoi utilizzare WP Super Cache!

Ora sei pronto per avviare il tuo blog: è ottimizzato ed è ”amico dei motori di ricerca”.

Cosa ne pensi? Ti sono tornati utili questi suggerimenti?

 

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

    2 Comments

Lascia un tuo parere!

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
3 consigli su come usare i Social Media per trovare clienti

10 risorse per trovare immagini interessanti per il tuo blog

Chiudi