2
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Recentemente Google ha annunciato un update del software che potrebbe portare alcuni programmi di analisi delle visite a fare confusione. Non si tratta di un aggiornamento dell’algoritmo di ricerca, quindi non c’è ragione di preoccuparsi sul fronte del posizionamento. Almeno non per questo: Google apporta circa 500 modifiche all’anno al suo algoritmo.

Il nuovo software prevede, così come riportato da Search Engine Land, l’utilizzo del referrer meta tag invece che l’URL per reindirizzare da una pagina di ricerca. Se provate a fare una qualsiasi ricerca su Google, fino ad ora potete vedere che ogni risultato porta un link del tipo:

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0CCQQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.mindcheats.net%2F&ei=6ndpT5zXGcyN4gTsqdS2CQ&usg=AFQjCNH0ZRtfzJnkB5SghxP20Uh9SSKhTg&sig2=u26Gm-gdP46nqzWaCDOSmQ

Se avete fatto login nell’account di Google. Questo link effettua un reindirizzamento automatico verso il sito che volete visitare, in questo modo il software analytics che utilizzate sa che la visita proviene dal motore di ricerca.

Con l’utilizzo del meta tag referrer questo link sparirà, e verrà sostituito da:

http://www.google.it

Il vostro programma di analisi potrà quindi confondersi e imputare quella visita non ad una ricerca, ma al referrer Google.it. Secondo la casa di Mountain View la piccola ma importante modifica servirà a velocizzare i tempi di caricamento delle pagine, visto che sarà possibile eliminare una query verso i server Google. Non è però dato sapere di cosa si compone questa query, né quanto impatti realmente sulle prestazioni.

Tuttavia non c’è da preoccuparsi: Google ha già rassicurato gli utenti, ancora infuriati per l’oscuramento dei termini di ricerca con le SERP SSL, che ci sarà un modo per distinguere le ricerche organiche dai referrer. Inoltre al momento la modifica sarà introdotta unicamente su Google Chrome, mentre gli utenti degli altri browser non avranno alcun aggiornamento.

Chi utilizza Google Analytics non si accorgerà nemmeno del passaggio, mentre chi utilizza altri software (specialmente quelli minori) potrebbe avere qualche problema fino all’aggiornamento del software stesso. Che sia una manovra per promuovere Google Analytics?

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

Lascia un tuo parere!

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
WordPress: inseriamo delle restrizioni ai Widget con Widget Logic

obiettivo visibilita
Come migliorare la propria visibilità aziendale sul Web?

Chiudi