1
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Google Penguin è il nome in codice dell’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Google. Ha colpito molti siti web, facendo perdere grandi quantità di traffico ai siti colpiti.

Ma come faccio a capire se sono stato colpito da Penguin o da qualche altro update? O se, nel peggiori dei casi, sono stato colpito da una penalizzazione manuale?

Come diagnosticare Google Penguin

Per prima cosa, escludiamo che vi sia una penalizzazione manuale. Effettua una richiesta di riconsiderazione del tuo sito web nell’indice e aspetta che ti diano il responso (vedrai la risposta nei messaggi all’interno degli strumenti per webmaster).

Dopo che hai ricevuto il messaggio, se è negativo, vorrà dire che non sei stato penalizzato da un membro del team di Google ma da un algortimo. Purtroppo non ti verrà mai notificato che sei stato vittima di Penguin negli strumenti per webmaster.

Google Analytics, aiutami tu!

Apriamo Google Analytics e vediamo quali sono stati i giorni in cui abbiamo perso una buona quantità di traffico.

Controlliamo se nei giorni (o nel giorno immediatamente successivo) in cui abbiamo perso traffico vi è stato un aggiornamento dell’algoritmo di Google. Per avere un ”calendario” degli update puoi consultare questo sito web.

Trovato la causa, risolviamo il problema!

Sappiamo quale aggiornamento di Penguin o Panda ha colpito il nostro sito web. Cerchiamo su Google che cosa comporta l’aggiornamento che ci ha colpiti.

  • Hai troppi link?
  • Hai troppi banner pubblicitari?
  • Hai scritto post a pagamento senza mettere il rel=”nofollow”?

Insomma cerca su Google e vedi perché l’ultimo algoritmo di Google penalizza i siti web.

Se hai bisogno di un aiuto gratuito ma professionale, puoi aprire un topic nella sezione Consigli Seo e Penalizzazioni del GT Forum. La community del forum e i moderatori ti potranno dare una mano con il tuo problema :)

 

Cosa ne pensi? Sei stato colpito da Panda o Penguin? E come hai risolto?

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

    9 Comments

  1. Web Siena di Betti Fabrizio

    Ciao Michele e grazie per il post!..interessantissimo! Vorrei chiederti una cosa: un link per articolo, mediamente, con dofollow, può portare a penalizzazione?(ovviamente non a una risorsa spam)

    Un’altra cosa..gli aggregatori..ho deciso di cancellarmi perchè vedevo sempre un sacco di pagine facendo “copia/incolla” di 10 mie parole e ricercandole su Google: un sacco di duplicato, anche se limitato dal feed rss..tu che ne pensi?

    Un saluto!

    • Michele Papaleo

      Ciao Fabrizio,
      sono contento che il post ti sia piaciuto.
      Un link solo non porta certamente a penalizzazione. Quello che ti può penalizzare sono i molti link con la stessa anchor text che ti arrivano dallo stesso sito web.
      Mi spiego meglio. Tu hai sito1 che riceve 1500 backlinks con lo stesso anchor text da sito2. Se l’anchor text NON è il tuo nome (in questo caso sito1) rischi la penalizzazione.

      Ma un singolo link da un singolo sito web non ti può certamente portare alla penalizzazione ;)

      Hai fatto bene ad eliminarti dai feed aggregator, potevano penalizzarti per il motivo che ti ho scritto sopra :)

      Fammi sapere!

      Mike

      • Web Siena di Betti Fabrizio

        Grazie Michele come sempre! :-)

        Si infatti..per esempio in firma nei commenti anche su Disqus ho messo il nome del sito e il mio..magari per aumentare un po’ l’authorship..tutto il contenuto duplicato mi sa che sta rovinando la vita a un sacco di persone.

        Comunque, anlizzando i grandi del settore SEO, vedo che ancora utilizzano questi aggregatori, anche se in maniera molto limitata, per esempio 4-5 e di buona qualità..io ho deciso di eliminarli, primo fra tutti, per non fare nomi, youfeed.it, che mi generava 150.000 link con i suoi tag interni e credo che proprio per questo un po’ di penalizzazione derivi da questo.

        Paperblog mi piaceva ma anche quello mi hanno detto che è stato “declassificato”.

        Ovviamente non sto denigrando nessuno ma sto riportando pensieri SEO che si stanno pian piano affermando nella community dei blogger.

        Tu che consigli mi dai per aumentare le mia qualità in generale, soprattutto per quanto riguarda i link? Non è che per via della perdita di link e di conseguenza di Pagerank, posso fare danno?

Lascia un tuo parere!

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
3 semplici consigli per ottenere il massimo dai video online!

CubePoints: Aumentare le iscrizioni al blog tramite un plugin

Chiudi