6
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Quello che segue è un nuovo post scritto da Andrea Di Rocco, fondatore di SOS-Wordpress.it (sito web ideato per aiutare privati e piccole imprese ad usare WordPress), per il MichelePapaleo.it. Puoi trovare Andrea anche su Twitter, @SOS_Wordpress.

Per comprendere a pieno i vantaggi che derivano dall’avviare un negozio su Facebook è bene parlare di traffico, credibilità e indicizzazione. Con questi 3 elementi alla mano ben chiari allora potrai fare il passo successivo, ovvero aprire il tuo negozio social!

Parliamo di Traffico

Per ricevere traffico sul tuo negozio online esistono principalmente 3 modi:

– Traffico organico

– Traffico sponsorizzato

– Traffico affiliato

Il traffico organico proviene gratuitamente da varie fonti che possono essere i motori di ricerca, i social networks, oppure siti web che riportano un link al tuo sito. Questo tipo di traffico è ottimale in quanto è gratuito. Milioni di imprenditori online spendono miliardi di dollari ogni anno per ricevere traffico sponsorizzato, quindi capisci bene quanto sia utile riceverne di gratuito al fine di abbattere i costi.

Il traffico sponsorizzato, come dice la parola stessa, è traffico che si ottiene quando si creano delle inserzioni sulle quali gli utenti cliccano per raggiungerti. Il traffico sposnsorizzato può provenire dalle stesse fonti citate prima. Quindi potrai fare pubblicità per comparire fra i risultati sponsorizzati di Google. Oppure potrai creare delle inserzioni su Facebook targhetizzate per il tipo di audience al quale sei interessato. Ed infine potrai stringere accordi con altri siti web che sono nella tua stessa nicchia, al fine di posizionare degli annunci che dai loro siti rimandano al tuo.

Il traffico affiliato invece è quel tipo di traffico proveniente da siti web il cui interesse finale è che i suoi utenti effettuino un acquisto sul tuo sito. Quando ciò avviene questi siti guadagnano una commissione. Il mondo del marketing di affiliazione online è cosi vasto che esistono siti web dedicati solamente a questo (vedi Tradedoubler o Spintrade).

Ma il traffico non è tutto. Per avere un business di successo online hai bisogno di risultare credibile. Per ottenere credibilità bisogna investire molto tempo a migliorare il look del proprio sito, a stringere rapporti con altri siti web all’interno della propria nicchia e dunque riuscire a stabilirsi come un’autorità nel proprio settore. D’altro canto se non risulti credibile, i tuoi potenziali clienti usciranno dal tuo sito per andare a visionare quello del tuo concorrente più diretto.

Ottenere Traffico e Credibilità Attraverso un Sito Web e-Commerce

Ottenere traffico e proiettare credibilità sono due elementi difficilissimi quando si è alle prese con il lancio di un sito web e-Commerce. Questo perchè ci sono tanti fattori che bisogna conoscere e saper influenzare. Parlo del design del sito, della sua indicizzazione e del suo livello di ottimizzazione per i motori di ricerca (il SEO). Inoltre per risultare credibili, sia agli utenti che ai motori, dovresti avere tanti backlinks provenienti da altri siti web che vivono nella tua stessa nicchia. Michele ha scritto un articolo in merito molto utile: Come Far Partire la SEO di un Nuovo Sito Internet. Se non ne sai molto di SEO questo sito ti darà tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione ben ponderata. Ma se non te la senti di stringere amicizia con I motori di ricerca allora c’è una soluzione a tutto questo ed è stringere amicizia con… Facebook!

 

Ottenere Traffico e Credibilità Attraverso un Negozio su Facebook

Aprendo un negozio su Facebook sarai automaticamente catapultato su una piazza ben definita di +800 milioni di persone. Un negozio su Facebook non vive le problematiche dell’indicizzazione o dell’ottimizzazione in quanto è su Facebook e quindi vive su una piattaforma già ottimizzata, solida e avviata.

 

Per cui tolto il problema motori di ricerca, resta il problema credibilità e traffico.

 

La credibilità che ha Facebook si sà che è alta. Partendo da un’associazione del tuo marchio con quello di Facebook, automagicamente il tuo nome acquisterà più valore agli occhi di chi ti trova. Ma occhio al design e al modo in cui presenti i tuoi prodotti. Per questo motivo esistono delle piattaforme che ti consentono in pochi click di mettere su tenda e cominciare a vendere. Payvment, per esempio, è un’applicazione gratuita su Facebook che ti permette di avere un controllo totale sia sul look che sul sistema di pagamento. Payvment è super integrata con PayPal che, anche se prende una piccola commissione ad ogni transazione, resta comunque uno dei metodi di pagamento più sicuri e riconosciuti su Internet.

 

Nel momento in cui avrai creato il tuo negozio su Facebook sarai pronto per iniziare a portarci traffico. Ma il traffico non dimenticare che deve essere fatto di persone che hanno una qualche forma di interesse verso ciò che vendi. Se non sai come trovare utenti interessati ai tuoi prodotti allora nel prossimo articolo ti spiegherò come riuscirci. Pensa che l’altro giorno volevo aiutare un’amica a vendere collarini rosa per cani Yorkshire. Una cosa impensabile eppur vera. Mi sono chiesto, a chi può interessare una cosa del genere?

Allora ho chiesto a Facebook quanti utenti donna ci fossero in Italia, con età dai 18 in sù a cui piacciono i cani Yorkshire e a cui piacesse anche la moda – se ti piace un collarino rosa c’è una buona chance che ti piaccia anche la moda. Il risultato? Più di 260’000 (MILA) donne! Non è poco.

 

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email
Tags:

    4 Comments

  1. Stefano Minghini

    Vorrei segnalare a chi è interessato, che sul sito di Bruno Editore (autostima.net) trovate un e-book dal titolo Ecommerce su Facebook, una guida pratica passo passo per creare una sezione E-shop all’interno di una pagina di Facebook, utilizzando strumenti ed applicazioni gratuite.

  2. Marco Di Roma

    Interessante anche la soluzione italiana chiamata Storeden.

    Permette di aprire sia un negozio come sito internet, che di installare la loro applicazione su facebook che crea un negozio che dalla vetrina al checkout gira su facebook.

    Spero di provarlo il prima possibile, soprattutto perche in questi giorni regalano (pochi) ecommerce gratis ai primi che se li aggiudicano. !!

Lascia un tuo parere!

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
Google introduce Play nella userbar

5 tool indispensabili per la SEO

Chiudi