Come utilizzare Google Ads per pubblicizzare la tua impresa locale

Conosciuto anche con il suo vecchio nome Google AdWords, Google Ads è un canale messo a disposizione dal colosso Google per poter promuovere le imprese locali e inserire annunci pubblicitari per qualsiasi attività lo necessiti.

L’utilizzo di questa piattaforma viene generalmente disposto da agenzie creative e professionisti nel settore in grado da poterne sfruttare al meglio ogni funzionalità, ma è a disposizione anche per i diretti interessati, come ad esempio i titolari di attività locali che vogliono iniziare ad avere maggiore visibilità tramite la piattaforma di online advertising.

Il servizio di Fabbro Milano, realtà locale consolidata nel settore, è un esempio perfetto di come una campagna di annunci online possa aiutare le piccole imprese a crescere in modo importante. In questo articolo andremo alla scoperta di che cos’è Google Ads, come funziona, e le strategie migliori per poterlo utilizzare al fine di pubblicizzare la tua impresa locale.

Che cos’è Google Ads 

Google Ads è uno strumento di comunicazione, di casa Google, ideale da essere utilizzato per poter creare e pianificare diverse campagne di pubblicità e advertising direttamente online sui siti principali partner con Google o in generale per comparire sui principali motori di ricerca. Questo è uno strumento indispensabile per una buona campagna di comunicazione, sia per grandi o piccole aziende, e sarà fondamentale per poter raggiungere i propri obiettivi sia in termini di visibilità che di business.

In parole semplici, grazie a Google Ads sarà possibile fare la propria pubblicità su Google: utilizzandolo, sarà possibile comparire tra i risultati di Google che, in base ai suoi algoritmi e alle ricerche effettuate dagli utenti, potrà dare o meno visibilità al tuo annuncio pubblicitario in maniera naturale e consona.

Il funzionamento di Google Ads 

Il funzionamento di Google Ads dipenderà, soprattutto, da come si imposta la pubblicità che si vorrà far comparire. Per prima cosa, sarà necessario scegliere le keywords corrette e più inerenti a ciò che stiamo promuovendo, e allo stesso tempo anche quello delle frasi giuste per poter mettere in contatto con noi i potenziali clienti. Abbinando, così, sia le parole chiave che i contenuti al suo interno, si potrà creare un annuncio utile e facile da trovare da parte dell’utente, che dovrà essere coerente con il prodotto o servizio che vorremo offrire.

Grazie all’utilizzo delle parole chiave, quando l’utente effettua la ricerca du Google, oppure visita un sito che mostra gli annunci creati da Google Ads, verranno esposti gli annunci che hanno un ranking ideale; è proprio il ranking che determinerà la visibilità o meno di un annuncio, in correlazione alla sua pertinenza e alla posizione dello stesso annuncio.

Come viene influenzato il ranking di Google Ads

Possono essere diversi i fattori che potranno permettere la visibilità in prima linea del nostro annuncio pubblicitario, influenzando così il ranking. Per esempio, la qualità stessa degli annunci creati e il loro posizionamento sulle pagine di destinazione, il contesto della ricerca effettuata dall’utente, ma anche l’impatto stesso che potrà svilupparsi dell’annuncio stesso legato all’estensione dell’annuncio oppure attraverso altri formati di quest’ultimo.

Per estensione dell’annuncio si intende l’aggiunta di altre informazioni importanti e supplementari, come ad esempio i contatti telefonici o ulteriori link: sarà il ranking che valuterà l’efficacia, o meno, dell’aggiunta di queste informazioni sull’impatto della visibilità dell’annuncio stesso.

Come utilizzare Google Ads per la pubblicizzazione della tua impresa locale

Per utilizzare al meglio Google Ads sarà importante individuare, in primo luogo, il proprio target di riferimento e le eventuali parole chiave da utilizzare per poterlo intercettare.

Qualunque sia il vostro business, se puntate ad un target locale che non superi la vostra città, sarebbe opportuno prima approfondire alcuni concetti di local SEO per migliorare il posizionamento del proprio sito web a livello locale.

Studiato accuratamente il contenuto da pubblicizzare, bisognerà pagare l’annuncio attraverso il sistema di Google Ads chiamato Pay per Click: quando l’utente clicca sull’annuncio, Google andrà a scalare automaticamente dal budget giornaliero stabilito la somma predisposta, fino ad esaurire il budget stesso.

Proprio per questa motivazione sarà importante creare annunci che possano massimizzare il rapporto click/spesa, in modo tale da non dover investire cifre superiori e non necessarie.

Infine, anche se non si è dei professionisti del settore per la pubblicizzazione delle campagne pubblicitarie, un ultimo elemento importante sarà la coerenza dell’annuncio con ciò che viene pubblicizzato: solo con la coerenza si potrà prevalere sugli annunci che non lo sono, in modo da avvicinarsi concretamente alle esigenze degli utenti.