7
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

I widget sono una delle caratteristiche migliori di WordPress: ti permettono di personalizzare al meglio il layout del tuo blog inserendo box e feature esclusive. Di base vi sono diversi widget che ognuno di noi può usare ma, con una buona conoscenze di CSS e HTML chiunque può creare il proprio widget aggiungendo il famoso widget ”testo” alla sidebar o al footer del blog.

Con Widget Builder tutto diventa molto ma molto più semplice.

Creare widget personali su WordPress

Questo fantastico plug-in permette a chiunque di creare un widget per il suo blog anche se non conosce nemmeno le basi dei linguaggi di markup come CSS e HTML.

WordPress, di per sè, permette a chiunque di creare il proprio widget, ma servono delle conoscenze tecniche dei linguaggi di markup (e se vuoi fare un widget un pò più complesso serve anche un bel pò di esperienza).

Con Widget Builder, invece, creare widget non è mai stato così facile!

In che modo? Permettendoti di creare il tuo widget utilizzando l’editor WYSIWYG di WordPress (lo stesso che utilizzi quando scrivi un post).

In questo modo ti sarà più facile inserire link, immagini, formattare il testo etc…

 Creare un widget con Widget Builder

Andiamo su Plugin -> Aggiungi Nuovo e cerchiamo Widget Buider. Installiamolo e attiviamolo.

Ora andiamo su Aspetto -> Widget Builder -> Aggiungi Nuovo (Add New).

Ora avrai sul tuo schermo l’editor WYSIWYG di WordPress (qui trovi uno screenshot postato dall’autore del plug-in).

Come potete vedere è identico (o quasi) all’editor che usiamo per i nostri post. Vediamo i campi che ci sono:

  •  il titolo corrisponde al titolo del Widget. Il testo che inserirai lì apparirà sopra il widget;
  • la featured image sarà l’immagine che apparirà immediatamente sotto il titolo;
  • nel box più grande, invece, inseriamo il testo del widget;
  • Link text (sotto Widget Link Details) corrisponde all’anchor text del link che apparirà alla fine del widget;
  • Link URL (sempre sotto Widget Link Details) sarà, invece, l’URL che vorremo inserire a fine widget con l’anchor text che abbiamo inserito prima.

Possiamo corredare il nostro widget con immagini e oggetti multimediali. Se abbiamo installato plug-in che prevedono l’uso di short code, possiamo anche inserirli e ampliare le funzioni del widget.

Cosa ne pensi?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo :)

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email
Tags: ,

    4 Comments

Lascia un tuo parere!

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
5 Cose che non si dovrebbero fare con i social media

15 risorse utili per blogger e social media manager!
Chiudi