media-998990_1920
14
shares
FB
TW
G+
Ln
P
Cos'è?

Dopo averti dato qualche consiglio su come migliorare da subito il tuo blog, oggi voglio parlarti di un Social Network in particolare: Twitter. Recentemente se ne è parlato molto per la scelta di eliminare il limite dei 140 caratteri che lo rendevano un social network unico nel suo genere. Il limite infatti è stato spostato a 10.000 caratteri per singolo tweet. Si è passati da una piattaforma di micro-blogging ad una di blogging un po’ come Medium.

Ma Twitter deve rimanere comunque un importante alleato per il tuo blog. Sono diversi gli usi che ne puoi fare per migliorare le performance del tuo blog e della tua attività.

Raccolta feedback

I lettori difficilmente lasciano commenti sul tuo blog se non sono realmente motivati a dire la loro. Sono più propensi a condividere il contenuto sui propri profili social. In questa ottica Twitter ti può tornare veramente utile. Infatti, a differenza di altri social network in cui i contenuti possono anche essere privati, su Twitter tutto ciò che viene pubblicato è pubblico.

Se hai impostato i pulsanti di condivisioni sul tuo blog, puoi fare in modo che quando qualcuno condivide su Twitter attraverso il tuo blog alcuni contenuti ti menzioni direttamente. Così facendo potrai chiedere direttamente a chi ha letto il tuo articolo un parere o commento al riguardo.

Twitter, quindi, ti può tornare utile per interagire direttamente con i tuoi lettori, raccogliere feedback e pareri a riguardo. Spesso mi è capitato di inserire all’interno dei miei articoli delle riflessioni e dei feedback dei miei lettori: un modo per arricchire il contenuto con spunti e pareri diversi.

Content Curation

Al di là dei tuoi contenuti, per far crescere il tuo blog e il tuo personal branding è necessario anche effettuare delle attività di Content Curation. Selezionare e condividere contenuti di qualità per dare valore aggiunto a chi ti segue è una strategia adottata da diversi professionisti e influencer di vari settori.

Twitter in questo ti può tornare ancora una volta utile: crea delle liste con blogger, content manager di vari settori e inizia a seguirli e interagire con loro. Avrai 3 vantaggi:

  1. avrai a portata di mano una miriade di contenuti di qualità prodotti da questi utenti da condividere con il tuo pubblico o da usare come spunti per migliorare i tuoi contenuti;
  2. potrai fare networking con loro, interagendo e scambiando punti di vista su argomenti in comune;
  3. potrai fornire un ulteriore valore aggiunto al tuo pubblico.

Condividi in orari diversi

Su Twitter non vi è un algoritmo che gestisce l’ordine dei contenuti: lo stream di Twitter è gestito in ordine cronologico.

Può tornare utile condividere i propri post in orari diversi per raggiungere più persone. Per WordPress è disponibile un plugin, Tweetily, che ti permette di condividere in automatico i tuoi contenuti ad intervalli di 3-4 ore. Lo uso da un bel po’ di tempo e noto che le interazioni variano di volta in volta.

Ricorda di inserire anche qualche hastag quando prevedi queste condivisioni automatiche: rimangono un ottimo modo per farti facilmente trovare nelle ricerche di Twitter.

Studia il tuo pubblico

Come dicevamo all’inizio, quasi tutti i contenuti pubblicati su Twitter sono pubblici. Monitorando le condivisioni e le interazioni dei tuoi contenuti puoi andare a scoprire chi sono le persone che leggono i tuoi contenuti. E quindi:

  • quali altri contenuti condividono
  • quali sono i loro interessi
  • quali altri blog/magazine sono soliti condividere

Sono tutti dati e informazioni che ti possono tornare utile nel definire in un modo più chiaro possibile chi è il tuo lettore tipico.

In conclusione

Twitter rimane un ottimo alleato per il tuo blog. E tu avresti qualche altro suggerimento?

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

La tua email non verrà pubblicata.

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
blog-migliorare
Come migliorare il tuo blog in 5 facili passi

writing-blog-brand
Lavorare su un nuovo brand: perché avere un blog?

Chiudi