Principali tipologie di Fan/Follower
45
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Spulciando nelle mie board di Pinterest ho trovato un’infografica che avevo condiviso in passato, dedicata ai principali tipi di Fan/Follower presenti in rete. Una ricostruzione molto reale delle tipologie di utenti che fanno parte del tuo pubblico.

L’infografica, ad opera di ReachLocal, individua 7 tipologie di Fan/follower presenti sui Social Network. Vediamo quali sono e come comportarci da Community/Social Media Manager.
Principali tipologie di Fan/Follower

Il silenzioso

Si tratta di colui che ti segue ma interagisce con molte difficoltà Solitamente segue la tua pagina perché lo fanno anche amici e parenti, non è ancora cliente e difficilmente lo diventerà. Non ti legge sempre, anzi raramente e solo se i tuoi aggiornamenti riescono a catturare l’attenzione. Non utilizzerà mai il motore di ricerca interno di Facebook o Twitter per visitare il tuo profilo.

Il tuo compito sarà quello di stimolarlo all’interazione con call to action e sondaggi che lo possano tirare in campo.

Il liker

Ti segue e mette mi piace ai tuoi status e ai tuoi contenuti. È stato un cliente passato o ha provato qualche volta i tuoi prodotti.

Rispetto al silenzioso, è più spinto all’interazione ed è sempre pronto a rispondere alle tue call to action. Non dovrai fare molta fatica per coinvolgerlo.

Il cacciatore di sconti

Non so se avete mai visto, pure per caso, il programma Pazzi per la spesa su Realtime, che tratta di famiglie che con 2-3$ riescono a riempire 4-5 carrelli grazie ai coupon. Ecco questa tipologia di utente è molto simile ai protagonisti di Pazzi per la spesa.

Ogni sua decisione è mossa solamente dal costo e dalle offerte. Compra solamente in presenza di sconti o promozioni.

Il cliente insoddisfatto

Questa è una bella sfida. Gestire clienti insoddisfatti è la sfida più ardua per un Community Manager. Non sempre pubblicano le loro critiche direttamente sui profili ufficiali, proprio per questo è necessaria un’attenta e continua analisi di listening per capire chi si lamenta di cosa.

Bisogna essere molto cauti nel rispondere ad un cliente insoddisfatto ma anche molto celeri. Mostrati calmo e gentile, pronto a rimediare (se ce ne sono stati) agli errori commessi dalla tua azienda.

Se la tua azienda dispone di un Social Customer Care, gira immediatamente la problematica ai professionisti competenti.

Il troll

Inutile che ci giriamo intorno, il detto la mamma degli stolti è sempre incinta è applicabile anche al web.

Si tratta di utenti che vogliono solamente avviare flame e litigare con altri utenti. Non hanno scopi costruttivi. L’unico consiglio è quello di ignorarli e, se necessario, bandirli dalla pagina/profilo.

La cheerleader e il Fan Fedele

Sono utenti che ti amano e ti seguono sempre. Accettano qualsiasi decisione tu prenda e sono pronti a difenderti a spada tratta contro eventuali clienti insoddisfatti. Sono veri e propri fan dei tuoi prodotti.

Tienili stretti questi utenti, con sconti riservati e/o promozioni: sono loro che ti aiutano a crescere sia sui social, in termini di fan, sia come azienda, in termini di vendite.

Infografica Principali tipologie di Fan

 

In conclusione…

Aggiungeresti qualche altra tipologia a questo elenco? Rispecchiano le tipologie di fan presenti sulle tue pagine o profili?

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

Lascia un commento

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
I contenuti di un blog: cosa trattare?

Letture consigliate: Email Marketing e Fai di te stesso un brand

Chiudi