Hosting blog: quale scegliere?

[cresta-social-share]
Per avviare il tuo blog ti serve necessariamente un servizio hosting serio e professionale al quale affidare la gestione dei dati e dei file del tuo sito web. In questo post ne ho selezionati 4: Hostgator, GoDaddy, MisterDomain e Netsons. Vediamoli uno ad uno.

 

Hostgator

 


Hostgator è uno dei migliori servizi di Hosting americano. Anche se i server si trovano fuori dall’Italia, la connettività e la velocità di caricamento dei siti web ospitati da Hostgator non hanno nulla da invidiare agli hosting provider italiani.

 

Per quanto riguarda i prezzi, Hostgator fornisce tre diversi piani di abbonamento: Hatchling Plan, Baby Plan e Business Plan.

 

L’Hatchling Plan costa 7.16 dollari al mese (circa 5 euro) ma il costo mensile diminuisce se acquisti il servizio per più mesi (per esempio, se decidi di acquistare l’hosting per un anno, il costo mensile diventa di 5.16 dollari, circa 3 euro).

 

Il Baby Plan costa 7.96 dollari al mese e, a differenza del piano Hatchling, incluso nel prezzo vi sono infiniti domini da poter ospitare. Anche qui il costo mensile dall’abbonamento può diminuire se si acquistano più mesi insieme.

 

Il Business Plan è il più completo. Insieme alle features dei due piani precedenti, include nel prezzo certificati SSL privati. Il costo mensile è di 11.96 dollari (circa 10 euro) che può diminuire se si acquistano più.

 

Un ottimo servizio di hosting che consiglio vivamente a tutti. Se decidi di acquistare un servizio hosting su Hostgator, inserisci il coupon CreareBLOG  per avere lo sconto del 25% sul prezzo di acquisto!

Acquista subito su Hostgator >>>>

 

GoDaddy

 

GoDaddy è un altro servizio di hosting americano caratterizzato dai prezzi contenuti e dall’elevata qualità del prodotto. Anche qui vi sono tre diversi piani da poter scegliere: Economy, Deluxe, Ultimate.

 

Il piano Economy è quello base, adatto per chi deve creare piccoli siti web o piccoli portali. Se sei ancora agli inizi con il tuo blog, questo è piano che fa per te! A soli 5.19 euro al mese avrai a disposizione 10 GB di spazio web, traffico illimitato, 100 account email e 10 database Mysql! Anche in questo caso, come su Hostgator, se decidi di comprare il servizio per più mesi il costo mensile diminuisce!

 

Il piano Deluxe è adatto ai blog e siti web già avviati con una buona percentuale di traffico e visite uniche giornaliere. Il piano Deluxe mette a disposizione 150 GB di spazio, traffico illimitato, 500 account e-mail e 25 Database Mysql. Il prezzo mensile è di 7.79 euro al mese.

 

Infine vi è il piano Ultimate dedicato a quei siti web da un’elevato traffico giornaliero. Il prezzo è di 12.89 euro al mese e comprende: spazio web e traffico illimitato, 1000 account email, illimitati database MySQL e certificato SSL incluso.

 

Ho avuto modo di utilizzare GoDaddy per un progetto avviato in passato e la professionalità dell’assistenza e la qualità del servizio sono indiscutibili!

 

Acquista il tuo Hosting su GoDaddy >>>>

 

MisterDomain

 

MisterDomain.EU
Reputo MisterDomain, insieme a Netsons, i due migliori servizi di hosting italiani. MisterDomain mette a disposizione dei propri clienti due piani hosting: Hosting Linux Base e Hosting Linux Plus (non prendiamo in considerazione gli Hosting con Windows per le varie problematiche che Windows può causare con WordPress!).

 

Hosting Linux Base costa 24.90 euro all’anno. Questo piano mette a disposizione: 5 GB di spazio web, 20 caselle di posta elettronica, 10 database MySQL, 10 domini di terzo livello, gestione DNS, antivirus e anti spam e accesso FTP. Questo piano è l’ideale per chi ha un blog già avviato ma con poco traffico mensile!

 

 

Hosting Linux Plus costa, invece, 37.90 euro l’anno. Fra le caratteristiche di questo piano, troviamo: 15 GB di spazio web, 15 database MySQL, 15 domini di terzo livello, 100 caselle di posta elettronica e molti altri addons utili (anti virus, anti spam, gestione dns e name server etc…).

 

Acquista un Hosting su Mister Domain >>>>

 

Netsons

 

 

 

Netsons è, per la mia esperienza diretta, uno dei servizi di hosting italiani migliori in circolazione. Propone tre diversi piani hosting: Condiviso, Semi Dedicato, Dedicato.

 

Il piano Condiviso è per i piccoli siti web che hanno poco traffico in entrata e poche visite giornaliere. Il costo è di 15 euro + iva l’anno e mette a disposizione: 2 GB di spazio web, 100 MB di spazio per il tuo database MySQL, traffico illimitato, accesso cPanel, 10 caselle di posta e infiniti alias email. Visto il costo contenuto e il servizio offerto è l’ideale per i siti appena nati.

 

Il piano Semi Dedicato è diretto ai siti web con una buona percentuale di visite uniche al mese e di traffico. A soli 5 euro + iva al mese (circa 6 euro) avrai a disposizione: spazio disco e traffico illimitato, caselle email illimitate, alias illimitati, 500 MB di spazio per il tuo database MySQL, accesso cPanel e infiniti account FTP. L’ideale per chi ha un blog già avviato!

 

Infine vi è il piano Dedicato dal costo di 25 euro al mese che sconsiglio vivamente a chi sta avviando un blog ora per due motivi: l’elevato costo annuale (300 euro + iva) e per le caratteristiche inutili per un blog che sta nascendo ora!

 

Acquista il tuo Hosting su Netsons >>>>

Ora che hai scelto il tuo Hosting, passiamo all’installazione di WordPress!

 

Ritorna all’indice >>>>

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

    26 Comments

    • Michele Papaleo

      Ciao!
      Questo blog è su un semidedicato Netsons ed ha una quantità di traffico giornaliero notevole. Non ho mai avuto rallentamenti.

      Considera che tu hai due CMS, ciò significa più consumo di banda. Può darsi che il rallentamento stesso sia causato dai CMS e non dal server!

      • giovanni

        Ciao Michele, ti volevo fare una domanda a quante visite sei arrivato nel momento in cui ha scelto di passare ad un semidedicato? e prima stavi sempre su Netsons? grazie

      • Marco

        beato te, da quando netson ha iniziato con la stupida limitazione qos , per poi ritornare A PAROLE sui suoi passi ma in realtà i piani hosting condiviso hanno notevoli limiti di utilizzo CPU che nella realtà dei fatti impediscono l’ utilizzo di wordpress , pena rallentamenti mostruosi. Questo da circa 1 mese poco più, sto valutando alternative, il semidedicato è assurdo per siti con 5o-100 visite al giorno

          • Marco

            si ma fan orecchie da mercante vogliono solo aumentare i prezzi , adesso mando una mail all’ amministrazione ho una ventina di piani hosting condivisi da loro e altri 30 altrove che volevo passare li, so anch’io che se un sito è importante e ha traffico meglio il condiviso ma per piccoli siti è assurdo, penso che passero’ a xlogic quei siti più critici , ma prima vogliono che sappiano che stan perdendo clienti, io è da 2 anni che sono con netsons e gli stessi siti che ora van lenti prima andavano come schegge e a parte qualche aggiornamento di WordPress e plugin non è cambiato nulla nemmeno il tema quindi è chiaramente un CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA da parte Netsons

          • marco

            scritta mail a commerciale in quanto non c’e’ modo di contattare dal sito l’ amministrazione, così mi han risposto di aprire un ticket, fatto ed elencato i 3 domini/hosting che tutti i giorni vanno a finire in limitazione, vedremo, ma non credo di risolvere in questo modo. Sto iniziando a provare xlogic a vista sembra molto più reattivo

  1. Martenstop

    Io ho usato tophost e poi ho trasferito il sito su netsons ma avevo problemi di gestione del mio blog con wordpress e cosi ho approfittato di un offerta e sono passato a mister domain, ma mi sono pentito talmente tanto della mia scelta a causa del non buon servizio come lo aspettavo e causa anche la non impeccabile assistenza, mi sono spostato su Seeoux. Da due anni mai un prooblema, ho un hosting professionale a prezzi ottimi una qualità eccellente ed un assistenza attiva sempre. Mando ticket la notte alle 3 e mi rispondono! Direi che parlare dei soliti 3-4 hosting provider non ha più molto senso. Poi mi spiegate dove e come si puo parlare di illimitato?? Cosa è illimitato?

    • Michele Papaleo

      Ciao Martenstop e grazie per il tuo commento :)
      Io ho parlato di questi 4 provider perché sono quelli con cui ho avuto un’esperienza migliore.
      Ho usato anche tophost, ma non l’ho inserito proprio per la pessima esperienza che ho avuto con loro.

      Si parla di illimitato dal momento che tu non hai limiti sul tuo spazio web e, se li hai, sono limiti che difficilmente puoi raggiungere con un semplice sito web.

      Fammi sapere che ne pensi!

      Michele

  2. Martenstop

    Penso che sia uno specchio delle allodole, anche avendo un piano shared hosting con caratteristiche ottime, potrei non
    Raggiungere l esaurimento delle stesse. Ma
    Il dite illimitato quando non é assolutamente vero è una presa in giro e un errore commerciale enorme. Non possono essere tutti “fessi”. Che bisogno ho di un server dedicato, di un vps se gia in shared hosting ho tutto quello di cui ho bisogno in via illimitata? Insomma io invece di elogiare chi dice ciò, farei una grande e bella
    Contro pubblicità. Io l ho provato sulla pelle del mio sito per dire. E le risposte di quei provider che hai descritto sono state…beh illimitato per
    Dire, ma non è proprio cosi. Cose da denuncia al garante del consumatore. :/

  3. Keliweb

    Piccolo appunto, per la verità la latenza è un problema piuttosto relativo, dipende dalle caratteristiche dell’algoritmo di routing e non dalla geografia come comunemente si crede… la cosa che fa la differenza è se l’hoster lavora da reseller oppure se possiede server di proprietà con opportuni (e numerosi) carrier.

  4. keliweb

    @Michele : basta andare a vedere come funzionano gli algoritmi di instradamento dei pacchetti su internet :) In realtà sì, anche se ormai queste misurazioni andrebbero effettuate tenendo conto delle nascenti tecnologie come le CDN, in generale comunque le prestazioni sono influenzate dalla competenza dei webmaster, dai CMS utilizzati, dal livello di assistenza e via dicendo.

  5. Antonio Trevisan

    Mi piace molto questo blog, complimenti! Al di la di tutto credo che i servizi italiani siano migliori per vari motivi tecnici. In più diffidate da chi mette sempre tutto illimitato, alla fine c’è qualcosa che non torna. Io preferisco avere uno spazio ridotto ma un’assistenza efficiente sia per il servizio tecnico che amministrativo. Ne ho cambiati vari e adesso sono su http://www.pianetahosting.com , che ho scoperto per caso, e devo dire che mi trovo veramente bene. Lo spazio non è illimitato ma lo posso utilizzare per qualsiasi servizio (non come su aruba che per le caselle mail lo spazio lo devo acquistare a parte) ed il sito è sempre funzionale e veloce, che poi alla fine è la cosa che conta.

  6. Alessio Renga

    Noi usiamo da un po’ coolnetwork.it uno dei pochi provider in italia ad offrire il supporto al modulo sviluppato da google mod_pagespeed per ottimizzare la velocità di caricamento del proprio sito. 

La tua email non verrà pubblicata.

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)