13
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

L’articolo che segue è un Guest post scritto da Maurizio Palermo. Maurizio tratterà l’interessante argomento dei guest post e del loro utilizzo dopo l’update dell’algoritmo di Google conosciuto come Google Penguin. Per avere delle delucidazioni potete benissimo lasciare un commento a fine articolo :)

Non puoi sperare per il tuo sito web che tutto il traffico arrivi dai motori di ricerca, Google Penguin è solamente l’ultimo eclatante esempio di quanto questo possa essere pericoloso, devi farti conoscere ed estendere la tua visibilità in altre realtà del web.

Ogni webmaster o autore di blog cerca di aumentare il numero di visitatori al suo sito, la risposta vincente potrebbe essere su altri siti, sfruttando strategie come l’article marketing o il Guest Posting che ti permettono di essere visibile a nuovi gruppi di visitatori dagli interessi simili alla tua nicchia di riferimento.

Sicuramente avrai sentito dire che il contenuto è il re del web ma per il Guest posting di cui ti parlerò in questo articolo il contenuto deve essere perfetto, deve essere di qualità, ben scritto e adatto alla tipologia di sito su cui viene pubblicato, eccoti alcune semplici regole da seguire:

Google Penguin e i Guest Posts!

Contenuti di Qualità – Cerca sempre di assicurarti di scrivere un articolo efficace, fornendo un contenuto che interessi davvero i visitatori del blog su cui sarà pubblicato. Un articolo mal scritto non serve, non cercare di far passare solo la pubblicità del tuo prodotto altrimenti rovinerai tutto.

Scrivi un articolo che fornisca delle informazioni realmente utili, un tipo di contenuto che sia in grado di attirare l’attenzione che porti vantaggio sia dal tuo punto di vista che da quello del tuo ospite.

Cerca una partnership con il proprietario – Per rendere funzionale il tuo Guest Post, dovrai cercare di lavorare in sintonia con il proprietario del blog ospite, cerca di lavorare per offrire un traffico maggiore sia al tuo contenuto sia al sito. Parla con il proprietario per capire su quale argomento è orientato in modo da attirare il maggior numero di visitatori.

SEO – Prenditi il tempo per fare un po’ di ottimizzazione del tuo post per i motori di ricerca. Il tuo articolo deve contenere delle parole chiavi pertinenti nel titolo e nel testo, solo in questo modo potrai sperare di ottenere un po’ di traffico da parte di Google.

Utilizza le immagini – Migliora il tuo post integrando delle immagini, tabelle o altri contenuti multimediali che possono rafforzare il tuo articolo per attirare l’attenzione e avere qualche aspettativa in più di conquistare delle visite per l’articolo.

Contenuti originali – La maggior parte dei proprietari di un blog richiede sempre contenuti originali, ovvero testi che non siano già stati pubblicati su altri siti. Segui sempre le linee guida del proprietario del sito e non cercare di pubblicare un articolo già pubblicato altrove perché solitamente il proprietario effettua dei controlli, e comunque non servirebbe ne a lui ne te.

Formato del testo corretto – Ricordati di discutere con il proprietario di quale formato vuole presentare nel suo sito. Infatti, alcune persone preferiscono utilizzare caratteri specifici, dimensioni e altri dettagli. Fatti dire dal proprietario quali sono le sue esigenze e risparmierai un sacco di tempo.

Rispondere ai commenti – Quando qualche utente risponde al tuo articolo con dei commenti, assicurati di rispondere per migliorare l’interazione e aumentare la popolarità del post e del sito. Questa tecnica ti permetterà di portare maggiore traffico anche a tuo sito.

Approfondisci il tipo di contenuti – Prima di scrivere il tuo pezzo assicurati di leggere e di ricercare all’interno del sito il tipo di articoli che generalmente sono pubblicati. Questo ti aiuterà a creare un contenuto capace di ottenere la giusta attenzione da parte dei visitatori fidelizzati. Non dimenticarti di inserire link pertinenti all’argomento già presenti sul sito, questo aiuterà il lavoro SEO del proprietario del blog ospite.

Cerca informazioni originali – Quando devi scrivere un nuovo articolo, prenditi sempre il tempo di leggere altri blog per trovare notizie fresche ed interessanti. In questo modo dimostrerai di saper offrire e gestire gestire ogni argomento.

Metti personalità nei tuoi articoli – Per essere un blogger professionale non basta scrivere contenuti ricchi di statistiche e dati, metti il tuo lato personale in quello che scrivi per personalizzare al massimo il documento.

Diventare un autore di Guest Post apprezzato potrebbe richiedere un po’ di tempo e tanto lavoro ma ti assicuro che ne sarà valsa la pena. Proporre articoli per altri siti è un ottimo strumento di marketing ma solo lavorando bene sarai ben considerato da chi ti ospita e potrai aumentare il traffico in maniera significativa e naturale anche sul tuo sito.

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

Lascia un commento

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
RTL102.5 e Golden Point: quando i social media sono un gioco

Twitter: vendesi RT a 20 crediti al kg!

Chiudi