Google+ Community e promozione online!
24
shares
Fb
TW
P
G+
Pin to Pinterest
+
Cos'è?

Da poco tempo sono disponibili su Google+ le Community: funzionano, più o meno, come i gruppi su Facebook. Crei la tua community con una precisa tematica, la condividi con chi pensi possa esser interessato e iniziate a discutere circa i temi e le novità del vostro tema.

Sono una fantastica risorsa che possiamo usare per promuovere un servizio online o una nostra risorsa: vediamo come!

A chi ci vogliamo rivolgere?

Per prima cosa dobbiamo capire a chi ci vogliamo rivolgere. Per far decollare una Community dobbiamo concentrarci su un target ben preciso, non possiamo spaziare più di tanto.

Una volta che abbiamo scelto la nostra tematica possiamo passare alla creazione della nostra Community.

Creare la tua prima community

Sulla barra verticale di sinistra di Google+ è presenta un logo con la scritta Community, cliccaci sopra.

Ora ti trovi in una pagina dove sono presenti le community di cui sei membro e le community che ti potrebbero interessare. In alto a destra trovi un pulsante arancione con la scritta Crea una Community.

Segui tutti i passaggi che ti vengono indicati, inserisci titolo, immagine e descrizione e pubblica la tua community.

Google+ Community e promozione online!

Invitare le persone giuste

Il nostro obiettivo non è quello di avere una community di 200 persone che non si interessano per niente al nostro tema, ma avere una community anche di sole 20 persone realmente interessate alla tematica.

Invita le cerchie che secondo te possono essere interessate al tema. Trova 2-3 persone con cui gestire la community e che ti possono aiutare ad avviare discussioni interessanti.

Pubblicizza la Community su altri Social Network

Una volta che hai invitato le persone da Google+ inizia a far girare voce anche su altri social network come Twitter e Facebook.

Se hai un buon seguito su questi due Social Network troverai con molta facilità altre persone interessate alla tua community.

Crea le categorie giuste

Non è consigliabile creare immediatamente 7-8 categorie. Non è molto bello vedere una community con categorie vuote.

Cerca di creare massimo due categorie all’inizio, riempile con discussioni e risorse interessanti. Solo dopo che le due categorie hanno raggiunto un buon numero di interventi puoi pensare di crearne altre!

Non essere troppo autoreferenziale

Devi far diventare la tua community uno dei maggiori punti di riferimento al tuo tema. Perciò non condividere solamente i tuoi post: non deve essere una cassa di risonanza per i tuoi contenuti, ma per i post di tutti.

Se vi sono articoli interessanti pubblicati da altri blogger, condividili. Se puoi evita di condividere tuoi articoli, potresti passare per spammer: lascia che siano gli altri a condividerli!

Ok ma… come mi promuovo io?

Dal momento in cui la tua community riesce ad ottenere credibilità e fiducia, hai vinto.

Cerca di dare risposte ai quesiti che gli utenti pongono nella tua community e diventerai una persona autorevole del settore.

In questo modo sarai riuscito a diventare una persona autorevole per la tua community e il tuo blog o le tue risorse online diventeranno uno dei maggiori punti di riferimento per il tuo settore.

La mia Community

Proprio oggi ho avviato la mia community dedicata al Blogging e al Copywriting. Se ti può interessare la trovi a questo indirizzo, ti aspetto :)

Ora tocca a te: cosa ne pensi di queste community di Google+? Come le stai usando? Possono essere migliorate?

Ottieni contenuti spettacolari sulla tua email!

Ricevi contenuti utili per la tua attività direttamente sulla tua email!
Nome
Email

Lascia un commento

Ottieni Contenuti Extra!

Ricevi consigli, contenuti e strumenti che ti possono tornare utili per la tua attività!
Nome
Email
Anche io odio lo SPAM! ;-)
Leggi articolo precedente:
Spostare i contenuti da Tumblr a WordPress

5 strumenti per facilitare la tua strategia sui Social Media

Chiudi